Dormire meglio è possibile: ecco come combattere l'insonnia

Combattere l'insonnia per recuperare energie e buon umore

 

Come combattere l’insonnia per recuperare la qualità del sonno

Girarsi e rigirarsi nel letto, la paura di non riuscire a dormire e i pensieri che prendono il sopravvento. L’insonnia è un vero e proprio disagio, per il quale non riusciamo a riposarci le giuste ore: infatti, i disturbi del sonno si riflettono nella nostra vita quotidiana, per esempio sul lavoro, provocano stress e stanchezza. Dunque, come combattere l’insonnia?

Cos’è l’insonnia: cause e tipologie

L’insonnia è un disturbo del sonno che impedisce alle persone di dormire, nonostante ne abbiano un reale bisogno. Provoca irritabilità, stanchezza, mancanza di concentrazione, stress ecc.Prima di capire come risolvere l’insonnia, è bene capire le possibili cause e tipologie, per aggirarla nel migliore dei modi:

- Insonnia transitoria

Si verifica a ridosso di stress acuti o situazioni particolari come il cambio di fuso orario o malattie passeggere. Capita a soggetti che normalmente non soffrono di questi problemi e dura solo per alcuni giorni.

- Insonnia breve

In questo caso durando poche settimane, inizia a esserci un disturbo del sonno che può essere dovuto ad una situazione fisiologica (malattia) oppure una condizione psicologica di ipersensibilità (un lutto).

- Insonnia di lunga durata

I disturbi del sonno persistono oltre un mese e richiedono quindi accertamenti. Normalmente le motivazioni vanno ricercate in disturbi psichici o malattie organiche croniche. In ogni caso è bene rivolgersi al proprio medico, senza allarmismi.

Come combattere l’insonnia una volta per tutte!

Nella maggior parte dei casi, quando parliamo di insonnia ci troviamo dinnanzi a disturbi del sonnofacilmente risolvibili con il cambio di abitudini e l’assunzione di sostanze a base naturale per conciliare il riposo. Vediamo ora nel concreto come combattere l’insonnia:

- Ricordati di respirare bene e profondamente

I ritmi di vita stressanti ci portano spesso a respirare male: sembra un problema da poco ma in realtà si ripercuote nel benessere fisico.La giusta respirazione è quella fatta con il diaframma (poggia la mano sulla pancia e respira. Se durante l’ispirazione quest’ultima non si gonfia significa non stai respirando correttamente. Stai quindi respirando con i muscoli sbagliati, caricandoli di un lavoro non previsto, che vaaffidato al diaframma).

- Rilassati e cerca di pensare positivamente

Specialmente prima di prendere sonno ma anche durante la giornata, cerca di superare i motivi di stress e concentrati su pensieri che ti rendono sereno. Praticare attività come yoga, possono stimolare questo modo di approcciare i problemi oltre che riattivare muscoli che normalmente non utilizzi o tieni contratti.

- Crea un ambiente del sonno confortevole

Dipingi le pareti della tua stanza da letto con colori rilassanti come il blu e il verde. Assicurati che il materasso e il cuscino siano comodi e adatti alla tua anatomia (e consoni ad eventuali problemi come cervicale e problemi alla schiena). Inoltre, ricorda di mantenere l’ambiente pulito, cambiando periodicamente le lenzuola. In ultimo, per aiutare un sonno riposante, profuma la tua stanza con fragranze delicate di tuo gusto (la lavanda è la più consigliata).

- Tisane rilassanti e integratori del sonno

Se la notte non riesci a dormire è meglio evitare il caffè del pomeriggio e verso sera, prendere l’abitudine di bere tisane rilassanti e assumere integratori per il sonno.Tra i prodotti validi, un evergreen è la classica tisana alla camomilla , perfetta anche per i più piccoli, perché garantisce l’effetto calmante ed è al 100% naturale. Altrimenti, per un riposo più profondo, puoi chiedere al farmacista o al tuo medico, per integratori del sonno, come il prodotto riequilibrante Sedatol.

- Prima di dormire, preferire un libro ad un film o al telefono

Èriconosciuto che “smanettare” al telefono o davanti qualsiasi altro schermo (tablet, pc o tv) non aiuta a prendere sonno. Molto meglio riposare gli occhi con una piacevole lettura e non dare troppi input eccitanti al cervello.

Per maggiori informazioni sull’insonnia o sui prodotti validi per combattere i disturbi del sonno, non esitare a contattarci!