Esistono rimedi per le unghie fragili e sfaldate?

Come prendersi cura delle unghie fragili e sfaldate

 

I consigli per curare le unghie fragili e sfaldate

Le mani sono una parte in vista del nostro corpo, per questo avere una bella manicure per molte donne è fondamentale. Purtroppo però, le unghie sono anche una parte molto fragile e in presenza di alcune carenze alimentari, possono sfaldarsi. Questo problema èpiù frequente tra il pubblico femminile eanziano cheper fortuna è quasi sempre risolvibile: in molti casi non si tratta di condizioni permanenti, ma piuttosto derivanti da pratiche sbagliate. Vorresti curare le unghie fragili e sfaldate per renderle più forti e sane? Vediamo insieme come fare.

Perché le unghie si sfaldano?

Il più delle volte in presenza di unghie fragili e sfaldate, la causa è legata a cattive abitudini: dall’alimentazione all’utilizzo di prodotti che possono corrodere le nostre mani. Ecco le cause più comuni:

- Carenze nutrizionali. Nei casi di anoressia o più semplicemente carenze di vitamine (A, B, C, E) e minerali (ferro, zinco, selenio, rame, fosforo e calcio) le unghie possono sfaldarsi. Una dieta equilibrata, come quella mediterranea, fornisce il giusto apporto di tutti i valori nutrizionali.

- Contatto diretto con sostante corrosive. Lavare i piatti con il detersivo, senza indossare i guanti è la prima di una lunga serie di cattive abitudini ai danni delle mani. Gli stress fisici e l’esposizione ad allergeni anche se per le normali pulizie domestiche, indeboliscono fortemente le unghie.

- Cosmetici di scarsa qualità. È vero che la qualità paga e lo è ancora di più quando parliamo della nostra salute: acquistare creme, prodotti cosmetici di bassa qualità si ripercuote anche nel benessere delle unghie. In particolar modogli acetoni più aggressivi, quandorimuovono lo smalto, aggrediscono eindebolisconola superficie ungueale. Attenzione poi nella scelta del centro estetico: le vere pratiche di ricostruzione non devono essere invasive.

- Patologie di varia natura. Psoriasi e micosi delle unghie sono due delle svariate patologie che possono colpire i tessuti ungueali, provocandone ingiallimento e sfaldatura.

3 rimedi per prendersi cura delle unghie fragili e sfaldate

A tutto c’è un rimedio. Infatti, in presenza di unghie fragili e sfaldate, è possibile seguire una serie di accortezze, che consentano di rinforzare questa parte del corpo. In altre parole, per un benessere fisico generale e, nello specifico, per dare nuova linfa alle tue unghie,ecco qualche consiglio:

1. Dieta equilibrata e mirata

Cerca di variare gli alimenti: la mancanza di vitamine di cui abbiamo parlato, può essere colmata mangiando semi e relativi oli (vitamina E), legumi e cereali (vitamina B6), frutta e verdura arancione (vitamina A). Consigliamo inoltre di consumare quando possibile la frutta e verdura cruda e qualche quadratino di cioccolato in più: nelle giuste quantità è infatti ottimo per l’apporto di rame.

2. Integratori per fortificare le unghie

Quando una sana alimentazione non basta a colmare le carenze dell’organismo, entrano in gioco gli integratori. Per esempio, l’integratore Biomineral aiuta una corretta crescita dell’unghia, correggendo alterazioni come la mancanza di elasticità. Puoi, inoltre,acquistare soluzioni rinforzanti, come lo smalto BioNike della linea Onails, che è a base di cheratina e pantenolo e riduce gli inestetismi delle unghie.

3. Prevenire evitando gli eccessi

Fumo, alcol, stress chimici, uso eccessivo di medicinali, sedute di manicure troppo aggressivesi nascondono dietro alle unghie gialle e fragili.Se vuoi avere mani più curate, ti consigliamo di ridurre o eliminare tali eccessi. Le tue unghie ringrazieranno.

Ora puoi dire addio alle sfaldature ed esfoliazioni continue! Contattaci se desideri avere maggiori dettagli o per conoscere gli altri prodotti disponibili