Come curare la couperose con l'arrivo del freddo?

Piccola guida su come curare la couperose anche durante la stagione invernale.

 

Come curare la couperose quando fuori fa freddo

Senti la pelle del viso tirare e ti sembra visibilmente più rossa? Hai provato a idratarla ma non hai risolto il problema? Questo perché potrebbe trattarsi di couperose, un arrossamento della pelle che avviene quando i vasi sanguigni superficiali si dilatano più del normale. Sul viso compaiono quindi delle chiazze rossastre, che solitamente si sviluppano sul naso, sulle guance e intorno al naso.

Nonostante sia una condizione difficile da contrastare la couperose non viene classificata come una malattia, in quando non porta a particolari complicazioni, ma semplicemente viene vista come un inestetismo. Quindi, come curare la couperose in maniera efficace? Vediamo insieme i rimedi più adatti per contrastarla.

I metodi più efficaci per contrastare la couperose

Una pelle che presenta la couperose è una pelle estremamente sensibile, per questo bisogna prestare una particolare attenzione ai prodotti che si scelgono per trattarla. I prodotti dermatologici che si applicano sulla zona da trattare non agiscono direttamente sui capillari ma sulla pelle e questo porterà a ridurre anche il rossore. Ma quali sono i prodotti più efficaci per contrastare la couperose? Eccone alcuni:

  • - Crema idratante: non basta scegliere una crema idratante qualsiasi, ma deve essere specificatamente formulata per il trattamento della couperose in modo da avere un’azione sì idratante ma soprattutto lenitiva e protettiva per proteggere la pelle dal freddo o da qualsiasi altro agente esterno che potrebbe irritarla. Un esempio è la crema viso Difa Eutrosis specifica per questo inestetismo.
  • - Struccante: anche una pelle così delicata ha bisogno però di essere struccata. Il make-up infatti non è bandito per le persone con couperose, anzi alcuni dermatologi consigliano di utilizzare un fondotinta anche leggero per avere un ulteriore film protettivo sulla pelle. Quando bisogna rimuoverlo però è necessario evitare degli struccanti che siano aggressivi sulla pelle e preferirne uno più delicato, che sia allo stesso tempo efficace. Il latte detergente è un prodotto chiave in questi casi perché rimuove il make-up lasciando allo stesso tempo la pelle morbida e lenita. Il latte detergente Biogena ne è un esempio.
  • - Detergente viso: la detersione del viso è altrettanto importante. Bisogna rimuovere le ultime tracce di make-up e liberare i pori della pelle per migliorarne l’aspetto. In commercio esistono moltissime tipologie di detergenti viso che però spesso al loro interno contengono degli agenti schiumogeni troppo aggressivi. Il detergente viso Eucerin Ultrasensitive invece è stato formulato proprio per una pelle molto sensibile che ha bisogno di essere detersa delicatamente.

 

Per richiedere ulteriori informazioni su come curare la couperose o per conoscere i prodotti più adatti alle tue esigenze non esitare a contattarci